BALERA SPONTANEA Laboratorio aperto a tutt*

BALERA SPONTANEA

Laboratorio aperto a tutte/i
contact improvisation balli di coppia di gruppo
Condotto da Anna Albertarelli
Una volta al mese con musicisti da vivo
Dove? Presso Leggere Strutture Art Factory
Via Ferrarese 169/A Bo
Da venerdì 29 ottobre ore 20,30/22

Balera spontanea è un luogo aperto a chiunque abbia voglia o necessità si ballare/danzare senza necessariamente imparare dei passi a memoria.
Un luogo dove spero possano trovare spazio diverse generazioni e differenti forme di espressione.
Dai passi tradizionali al movimento spontaneo. Un po’ sagra di paese un po’ centro hipster.
E’ un luogo dove il danzare insieme a coppie o in gruppo si esplicita principalmente nell’ascolto dell’altro nella ricerca dei piccoli o grandi movimenti di attesa o di risonanza e di ritmo.
L’attenzione al contatto in propulsione lenta –dolce-dinamica verrà accompagnata a come si porta un gesto e lo sguardo nel dialogo/danza.
Può essere utile come propedeutica o integrativa ai praticanti di tango, liscio, e altre discipline di coppia o di gruppo per affinare dettagli inerenti agli appoggi, sostegni, avvicinamento la distanza etc..
Le musiche che accompagnano oscillano tra liscio, polche, volte, tango, danze irlandesi, tradizionali etc…
Credo che il fascino di un luogo come la Balera sia dovuto alla coesistenza di due universi, in fondo molto affini.
Due generazioni, due modi di concepire il tempo libero e vivere la città o il paese, sono accomunate da sapori, atmosfere, sfide e giochi senza tempo e senza target.
E tutta la distanza tra una generazione e un’altra, tutte le formalità insensate e noiose che si vedono ancora troppo spesso, di colpo spariscono per lasciare spazio a incontri e racconti inaspettati e imprevisti.
Come artista mi pongo sempre delle domande in questo caso:
Di cosa hanno bisogno le persone? Quali sono i loro desideri, cosa sperano di trovare quando trascorrono del tempo fuori dalla loro casa?
Cos’è che fa di un luogo un posto buono, accogliente, innovativo?
Forse, per andare avanti, per rincorrere il futuro, per progettare freschezza, e spazi comuni bisogna guardarsi indietro e riscoprire quanto la semplicità, la genuinità, l’umiltà, l’interezza siano la vera evoluzione.
BALERA SPONTANEA al tempo del Covid-19
Ho cercato una ri- possibile vita di questa proposta nata nel 2019.
Balera spontanea aveva come spunto di ricerca e riflessione il tema della collettività dell’ascolto e del mood, ed è su questa ultima parola che voglio ripartire per ricominciare a danzare in collettività, come se la distanza legittima e necessaria per ora mi/ci fornisse nuove modalità di attuazione creativa.
Il contatto lo si può trovare anche in uno sguardo a distanza (lo abbiamo sperimentato ogni giorno dietro le nostre mascherine).
L’empatia, il ritmo, l’ascolto lo si può attuare anche a tre metri di distanza se il respiro è comune.
Se non potremo toccare un altro corpo, potremo immaginarne li volume, la densità, l’altezza.
Le atmosfere musicali che ci accompagneranno saranno tratte dei balli di coppia e di gruppo e/o sperimentazioni musicali affini al alla tematica.
Distanza tra le persone in ottemperanza alle misure indotte dal governo per la salute e la tutela dei cittadini
Lezione di prova gratuita venerdì 29 ottobre ore 20,30/22 presso Leggere Strutture Art factory in via Ferrarese 169/A Bologna
Per partecipare occorre prenotarsi tramite email scrivendo a: segreteria@leggerestrutture.it